Comunicare con i Colori

I colori nella comunicazione sono fondamentali! In qualsiasi progetto grafico l’uso sapiente dei colori permette di evocare emozioni e sentimenti nelle persone; più o meno consapevolmente ciascuno di noi usa i colori per comunicare i propri stati d’animo e, a sua volta, ne è influenzato.

È perciò importante conoscere il messaggio che veicolano a livello inconscio per poterli utilizzare in modo efficace rispetto al messaggio che vogliamo veicolare; non basta, bisogna anche saperli mixare in modo armonioso così da non creare effetti visivi disturbanti e sgradevoli.

Quando creiamo un progetto grafico (brochure, manifesto, …) è bene analizzare in maniera approfondita i colori da utilizzare partendo, ovviamente, dalla conoscenza delle esigenze e dei desiderata del cliente per tradurli in un progetto grafico efficace e di sicuro impatto.

 

Classificazione colori

La prima conoscenza da avere riguarda la distinzione tra colori primari, secondari e terziari. Probabilmente abbiamo già incontrato questa classificazione quando andavamo a scuola e ci veniva insegnato che:

  • colori primarisono quelli che non si possono ottenere dalla mescolanza di nessun altro colore e sono il rosso magenta, il blu ciano e il giallo. Insieme al nero e al bianco, i colori primari rappresentano gli elementi essenziali perché dalla loro mescolanza si ottengono tutti gli altri colori
  • colori secondarisi ottengono mescolando tra loro due colori primari in uguali quantità perciò
    • giallo + rosso = arancione
    • giallo + blu = verde
    • rosso + blu = viola
  • colori terziarisi ottengono dalla mescolanza di colori primari in diverse parti,

 
COMUNICARE CON I COLORI

Caratteristiche base di un colore

Secondo la teoria del colore, un colore è definito da tre elementitonalità, luminosità e saturazione, vediamo nel dettaglio di cosa si tratta:

  • Tonalità: è il colore puro percepito dall’apparato visivo umano e in questo senso distinguiamo i colori primari (rosso, giallo e blu), i colori secondari che si ottengono mescolando tra loro i primari (arancione, verde e viola) e i colori terziari risultato di ulteriori mescolanze
  • Luminosità: è l’ingrediente che specifica la quantità di bianco o di nero presente nel colore percepito; la luminosità aumenta aggiungendo al colore del bianco, diminuisce aggiungendo del nero
  • Saturazione:determina invece l’intensità del colore: una tinta molto satura ha un colore vivido e squillante, al diminuire della saturazione il colore diventa più tenue e tende al grigio

La conoscenza delle caratteristiche dei colori ci permette di scegliere i colori mixandoli tra di loro in modo più intelligente creando progetti grafici armoniosi e quindi più efficaci nel veicolare un messaggio.

 

Colori caldi e colori freddi

Un’altra distinzione utile da conoscere e comprendere riguarda la differenziazione tra colori caldi e colori freddi.colori possono essere suddivisi in funzione della loro temperatura ossia alla sensazione termica che generano nell'essere umano; quindi, si è stabilito un cerchio cromatico in cui differenziamo i colori freddi e i colori caldi.

  • I colori caldi sono tutti quelli compresi nella gamma cromatica che va dal giallo al rosso; trasmettono l’idea del calore, perché sono associati alla luce del soleo al fuoco. A livello simbolico comunicano calore, vicinanza, vitalità, entusiasmo, dinamismo, gioia ma anche pericolo.
  • I colori freddi variano dal verde al viola, passando per il blu, l’unico colore primario“classico” che appartiene alla categoria. Sono ritenuti freddi perché ricordano vagamente le tonalità del ghiaccio e della notte, A seconda della tonalità veicolano una sensazione di tranquillità e calma o anche di professionalità ma anche di distanza, solitudine e addirittura tristezza

 

Abbinamenti di colore

Un aspetto molto importante su cui bisogna prestare la massima attenzione in un qualsiasi progetto grafico riguarda l’abbinamento dei colori; l’armonia, la piacevolezza di un’immagine e quindi la possibilità che il suo messaggio sia accolto e recepito con successo dipende dalla sensazione che la visione d’insieme suscita in chi guarda.

Proprio come succede quando ammiriamo un’opera d’arte che cattura la nostra attenzione nel suo insieme e, solo in un secondo momento, ci soffermiamo ad ammirarne i dettagli e alcuni particolari.

Gli abbinamenti più efficaci sono:

  • Abbinamento colori complementari: sono colori diversi tra loro e sono opposti l’uno all’altro. Non è facile abbinare i colori complementari, ma quando si riesce, si ottengono dei risultati dal forte contrasto, in grado di creare immagini di forte impatto e dall’aspetto energizzante.
  • Abbinamento colori monocromatico: è’ uno degli abbinamenti più semplici perché individuato un colore dominante, bisogna associare lo stesso colore con variazione tonale diversa
  • Abbinamento colore analoghi: vede insieme colori che sono vicini tra loronel cerchio cromatico; questo tipo di abbinamento rappresenta stabilità, delicatezza e armonia permette di creare composizioni visive armoniche e delicate che trasmettono serenità

 

Cosa comunicano i colori a livello inconscio ed emotivo

Conoscere e padroneggiare la tecnica non è sufficiente! Per veicolare un messaggio in maniera efficace a livello grafico è necessario veicolare un’emozione, catturare l’attenzione dell’interlocutore e suscitare uno stato d’animo coerente con ciò che si vuole trasmettere.

Ecco allora l’importanza di sapere cosa evoca a livello psicologico ogni colore; vi presentiamo di seguito una carrellata di colori con una breve indicazione del significato simbolico di ciascuno:

BIANCO: simboleggia sicurezza e affidabilità, evoca calma e chiarezza, pulizia

NERO: evoca la forza e il mistero, la classicità, l'eleganza e la raffinatezza - nero denota resistenza e autorità

GIALLO: trasmette positività e ottimismo, evoca gioia, spensieratezza e allegria; viene spesso abbinato con colori più forti per attirare l'attenzione

ARANCIONE: combina insieme energia fisica e mentale trasmette curiosità, allegria, calore, spesso associato al concetto di fiducia; è il colore dell’entusiasmo, dell’ardire, della volontà di potenza

ROSSO: è il colore della passione, della forza, della freschezza e della vitalità ricorda l’amore, la passione, ma anche il pericolo; simboleggia la salute, il sangue caldo, la rabbia, il temperamento collerico, il pericolo, la distruzione 

VIOLA: richiama la creatività, la spiritualità, il mistero e l’immaginazione; è associato alla saggezza, alla dignità, all’indipendenza, alla creatività al mistero e la magia

BLU: trasmette credibilità e sicurezza calma e verità, è rassicurante; è il colore della meditazione e dell’elevazione spirituale, rilassa la mente e presiede all’attività creativa

VERDE: colore rilassante, rappresenta la natura per antonomasia e richiama il benessere, la pace, la salute, la vita, la crescita

GRIGIO: è un colore freddo ma attivo, comunica calma e un distacco formale

MARRONE: richiama sensazioni di tranquillità, semplicità e comfort

ROSA: evoca armonia, delicatezza, salute, femminilità e armonia