Le partecipazioni di nozze

Le partecipazioni di nozze sono il primo impatto, l’incipit che farà intuire ai vostri invitati come sarà lo stile delle vostre nozze e, per questo motivo, rappresentano un dettaglio che non andrà assolutamente mai sottovalutato nell’organizzazione di questo grande ed emozionante giorno.

Le partecipazioni sono niente meno che il biglietto da visita del vostro matrimonio, saranno quindi un vostro inestimabile alleato nell’esternare e dare libero sfogo al vostro stile, oltre ad essere un importante indice circa la cura e la dedizione che avete prestato nella messa a punto dei preparativi, proponendo un invito degno delle vostre aspettative e che sia una nota di accompagnamento, un piccolo accordo al tema principale della vostra personalità e del vostro stile.

Che cosa scrivere nelle partecipazioni di nozze

Il contenuto è, di norma, libero, ma non per questo risulta più semplice optare per la scelta più elegante e tale da valorizzare al meglio le particolarità della cerimonia. Molte coppie scelgono di affiancare alle partecipazioni un cartoncino per l’invito al banchetto, in cui si inseriscono i dettagli per la festa dopo la cerimonia, facendo così coincidere stile, eleganza e praticità. Qualunque sia la vostra scelta, tenete presente che nelle vostre partecipazioni matrimonio originali non potranno sicuramente mancare i seguenti dati:

  • L’annuncio delle nozze;
  • i nomi degli sposi;
  • la data e ora della cerimonia;
  • il luogo della ceremonia.

Vi ricordiamo che, secondo il galateo, il nome dello sposo deve sempre precedere quello della sposa. Per quanto riguarda, invece, il testo dell’invito al ricevimento, è sempre possibile aggiungere un cartoncino con una mappa, in modo da facilitare l’arrivo agli invitati. Detto questo, le frasi da scegliere per l’annuncio possono essere classiche oppure potete crearle voi, personalizzandole o optando per delle frasi matrimonio divertenti e informali, tali da rispecchiare i vostri gusti personali e il vostro carattere.

Il calendarietto che ricorda la data, noto anche come ‘Save the Date’ non è indispensabile, tanto da poter essere tranquillamente anticipato tramite e-mail, così come non risulta fondamentale neppure il bigliettino per una risposta postale. Qualora si decida di fare a meno di quest’ultimo, ricordate di inserire nella parte stampata il vostro numero di telefono e una e-mail, di modo tale che gli invitati abbiano sempre a disposizione un recapito cui potervi raggiungere e tramite cui comunicare con voi.

Personalizzazione partecipazioni di nozze

Le partecipazioni di nozze possono avere tantissimi stili e sarà unicamente vostra la scelta dello stile che più saprà rispecchiare il vostro stile e il vostro carattere. Se state organizzando un matrimonio a tema, potete seguire il fil-rouge che avete scelto per le vostre nozze, nonché proporre il colore - o i colori - che contraddistingueranno il vostro giorno di festa. Così facendo anticiperete in parte il tono della vostra cerimonia, in quanto le partecipazioni saranno la prima cosa che vedranno i vostri invitati. Dunque cercate di proporre dei modelli che parlino di voi, seguendo il tema che più vi rappresenta.

Quali partecipazioni scegliere

La scelta della partecipazione dipende da vari fattori: il budget a disposizione, lo stile delle nozze, l’immagine che volete dare a prima vista ai vostri invitati. Ecco, in breve, alcune delle opzioni che avrete a disposizione:

  • Prestampate: Sono già pronte e costano meno. Una volta acquistate, potrete ulteriormente personalizzarle aggiungendo voi stessi dei dettagli a vostra scelta.
  • Fai da te: Potrete dare libero sfogo alla vostra inventiva, optando per il massimo dell’originalità e della creatività.
  • Personalizzate: Una volta da voi concepite, studiate e pensate, basterà rivolgervi ad una tipografia per un risultato su misura per voi. Qualora abbiate un’idea e ignoriate come darvi adeguatamente forma, potrete affidarvi all’esperienza e alla passione di un professionista del settore che si incaricherà di creare un prodotto su misura, unico e adatto a voi.

Quando inviare le partecipazioni

Come sempre il tempo è tiranno, e fare le cose all’ultimo momento vi esporrebbe sempre ad una vasta gamma di rischi e di imprevisti, oltre a non essere mai una scelta elegante e responsabile. È sempre opportuno darsi dei margini di tempo congrui alla realizzazione e alla preparazione, sia vostra che dei vari invitati. A voler essere ragionevoli, le partecipazioni andrebbero recapitate agli invitati almeno 3 mesi prima delle nozze. Questo permetterà a questi ultimi di rispondervi e a voi di confermare la prenotazione del ristorante.

Se poi celebrerete il vostro matrimonio in un luogo distante per una parte degli invitati, è bene anticipare ulteriormente l’invio delle partecipazioni per permettere loro di organizzare comodamente il viaggio. In questo caso è consigliabile spedirle dai sei agli otto mesi prima.

Qualunque sia la formula che andrete a scegliere, ricordate che le partecipazioni dovranno essere in linea con la grafica di tutto il coordinato cartaceo delle vostre nozze, senza spezzare né svettare troppo sul tema e sui vari dettagli che andranno ad arricchire ed impreziosire questo grande giorno, come il menù, il tableau mariàge, i segnaposto per il matrimonio, l’eventuale libretto per la messa, e via discorrendo. È quindi già di per sé evidente come vi siano davvero una infinità di motivi per cui non sottovalutare in alcun modo l’importanza di questo dettaglio, qualora vogliate avere una cerimonia unica, elegante, distinta, in una parola, memorabile.